Iditarod Trail Invitational, Alaska. 1800 km di gara da Knik a McGrath a Nome. Fat Bike, sci o piedi gli unici mezzi. Il senso dell'avventura

Iditarod Trail Invitational rotta verso Nome

Dalla Redazione Italiana dell’Iditarod Trail Invitational Italia gli ultimi emozionanti passi dei nostri atleti sul ghiaccio  tra la neve soffice e polverosa del sentiero d’Alaska che li sta portando tutti alla meta!

10:03 20/03/2014
Primo giorno di primavera a Nome, con un’alba alle 09:01 e un tramonto alle 21:18. Ieri sera il crepuscolo è durato fin quasi le 23:00. Temperatura a -15° a Nome in questo momento con le previsioni che danno le massime fino a -6°, cielo sereno e il vento di nordest, sempre presente, è previsto leggero – tra 8 e 24 Km/h. Potrebbe essere il giorno buono per Beat per costeggiare il Mare di Bering. Mi aspetto che finisca nelle prime ore di venerdì mattina.
Jill Homer: l’ho appena sentito [Beat, NDR], ha lasciato il rifugio intorno alle 10:30 e gli mancano 72 chilometri per arrivare a Nome. Probabilmente si riposerà di nuovo vicino Safety, dato che non ha dormito molto al rifugio perché c’era un corvo che girava lì intorno e lui aveva paura che potesse rompere qualcosa sulla slitta. Ma mi ha detto che si sente bene e si sta godendo il bel tempo. Nei giorni scorsi ha avuto temperature tra -23° e -32°.

10:00 20/03/2014
RJ Sauer
Lungo il fiume Yukon abbiamo inventato il termine “scivolare nella pelle” che è entrato nel nostro “Vocabolario del gergo del ciclismo da neve sull’Iditarod Trail” (Prima Edizione). Significa riuscire a pedalare lungo la traccia aperta nella neve da un altro ciclista. In una frase potrebbe essere usato come segue: “Ho continuato a trovare la strada migliore nella neve e sono scivolato nella pelle di un ciclista sconosciuto che era passato ore prima di me”. Questa espressione è stata una delle piccole vittorie dovute a ore di viaggio monotono.

FOTO: Piantarsi inaspettatamente nella neve sul fiume Yukon e diventare potenziale sostegno per la riuscita dello “scivolamento nella pelle” di un ciclista che insegue.

Lungo lo Yukon River

Lungo lo Yukon River

Frank Jans Un buon amico deve sostenere l’ego e i sentimenti dell’altro…
RJ Sauer Infatti. Qui aveva una missione più alta.
Frank Jans RJ, e chi era Dio? … È deplorevolmente rimasto bloccato a Galena?
Kathi Merchant Sì, la parte divertente è quando stai viaggiando con altri, poi loro si piantano nella neve e tu invece riesci ad andare avanti senza affondare.
RJ Sauer È stato come la scena di Indiana Jones e l’Ultima Crociata… Indie “procedi sulle orme della parola di Dio”… tranne che fortunatamente non c’era un abisso senza fondo quando affondavamo.
RJ Sauer Ma oh che vittoria quando infili più di 5 minuti di percorso buono! Era divertente perché ci superavamo continuamente l’un l’altro… uno affondava e l’altro lo superava! Era un piccolo piacere
Kathi Merchant Sono stata lì, RJ. Non è molto divertente non sapere quando la tua ruota anteriore affonderà nella neve.

Primo contatto con Robert Ostrom sulla tundra che porta all’attraversamento del mare ghiacciato tra Shaktoolik e Koyuk

Primo contatto con Robert Ostrom sulla tundra che porta all’attraversamento del mare ghiacciato tra Shaktoolik e Koyuk

Una delle componenti più durature di avventure come l’ITI è la gente con cui condividi il percorso e le amicizie che fai lungo la strada. Il nostro incontro con Bob è stato come un miraggio in un deserto di sabbia bianca.

Andy e io stavamo arrancando senza posa, con venti contrari quasi da tempesta, quando una specie di fantasma è emerso pedalando nella nostra direzione. All’inizio abbiamo pensato fosse qualche pazzo locale che stava finendo una gara locale sul mare ghiacciato. Ma poi abbiamo capito che era uno dei nostri partecipanti. Si è fermato. Abbiamo discusso delle condizioni. Bob aveva fatto meno di 16 chilometri in 5 ore e un freddo profondo gli stava scivolando nelle mani, nelle braccia e nel resto del corpo. Abbiamo deciso di battere in ritirata verso Shaktoolik insieme e ripensare la nostra strategia.

Bob ha condiviso con noi gli ultimi 240 chilometri e abbiamo attraversato il traguardo insieme.

12:04 20/03/2014
Joanna Wassillie
Sono appena tornata dalla supplenza a scuola, dove abbiamo avuto una presentazione delle Alaska State Troopers. Ho chiesto se avessero visto una donna che camminava in questa direzione, e, ragazzi se si sono illuminati… hanno detto di averla vista fuori Shaktoolik. Shawn ha il rispetto di alcuni dei ragazzi più tosti delle forze dell’ordine! VAI SHAWN!

16:15 20/03/2014
Tony Covarrubias
16 minuti · Anchorage, AK ·
Shawn ripartirà presto in direzione di Elim (15:30). Stanotte arriverà al rifugio e domattina ripartirà per Elim.

23:16 20/03/2014
Vai Beat!
Beat ha lasciato Safety stasera verso le 20:00. Da lì ha appena 35 chilometri che lo separano da Nome, ma la traccia è soffice e il viaggio è lento. Oggi pomeriggio sono andata in bicicletta fino a Cape Nome, a 20 chilometri da qui e poi sono tornata. Per metà percorso ho spinto la bicicletta attraverso cumuli di neve e pista soffice, che era stata rivoltata durante una gara di motoslitte svoltasi oggi. Ho alternato tra percorso non segnato e Iditarod Trail, e nessuno era buono per le biciclette. Così non sono andata abbastanza lontano da individuare Beat, ma spero di uscire di nuovo più tardi. Penso che lui arriverà tra le 03:00 e le 06:00 del mattino.

23:21 20/03/2014
Il corridore Beat Jegerlehner ieri a White Mountain. Immagine di Wilco van den Akker, il regista che sta filmando l’ITI quest’anno: Frozen Endurance — a White Mountain.

Il corridore  Beat Jegerlehner a White Mountain

Il corridore Beat Jegerlehner a White Mountain

Alaska Range, Nome

Alaska Range, Nome

08:33 21/03/2014
Congratulazioni Beat Jegerlehner!
Beat Jegerlehner è arrivato a Nome venerdì alle 03:52, finendo il suo secondo viaggio da 1800 chilometri attraverso l’Alaska per l’Iditarod Trail Invitational. Considerando l’ora legale, credo che il suo tempo sia di 25 giorni, 12 ore e 52 minuti. Alla fine era di buon umore, ma molto stanco. Ha detto che le condizioni del percorso non l’hanno influenzato e che ha ciaspolato da Unalakleet. Adesso si sta godendo una più che meritata doccia, e presto una dormita. Congratulazioni Beat!

08:44 21/03/2014
RJ Sauer
Quest’anno l’ITI è stata tutta incentrata sul ghiaccio. Con poca neve e perfino un po’ di pioggia di inizio stagione, laghi e fiumi si erano trasformati in bellissimi e liscissimi tappeti congelati – bellissimi da vedere, ma infidi da attraversare. Il ghiaccio luccicante delle baie intorno Golovin ha fatto ritirare due musher dell’Iditarod rimasti a piedi, mentre noi ci dibattevamo e rosicchiavamo un po’ di strada affrontando forti venti contrari. Chi aveva i chiodi sulle gomme o sotto gli scarponi ne era grato.

FOTO:

Attraversando uno dei molti laghi lucenti attraverso il Farewell Burn al tramonto

Attraversando uno dei molti laghi lucenti attraverso il Farewell Burn al tramonto

09:27 21/03/2014
Il regista Wilco van den Akker si è sistemato in un appartamento vista oceano e aspetta l’arrivo di Tim e Loreen Hewitt a Nome per questa mattina!

L'appartamento del regista Wilco van den Akker con vista oceano, in attesa di Tim e Loreen Hewitt

L’appartamento del regista Wilco van den Akker con vista oceano, in attesa di Tim e Loreen Hewitt

Wilco van den Akker E ora speriamo che siano sulla traccia e non su qualche “altra” strada qua intorno che conosce Tim
Wilco van den Akker Ancora nessun segno… [ORE 11:37]

11:39 21/03/2014
Aspettiamo notizie dell’arrivo di Tim e Loreen a Nome. Per Tim è l’ottava volta a piedi fino a Nome e Loreen segnerà il nuovo record femminile delle corritrici fino a Nome! Ad aspettarli all’arrivo ci sono Jill e Beat (che è appena arrivato per la seconda volta a Nome, congratulazioni!), il regista Wilco van den Akker (che a sua volta ha finito la gara a piedi nel 2006) e Anna Rose MacArthur della stazione radio KNOM, che li aspetta per intervistarli!
Iditarod Trail Invitational Wilco tiene d’occhio l’esterno dal suo appartamento vista oceano!

11:43 21/03/2014
Le interviste di Anne Rose MacArthur con i partecipanti di quest’anno saranno online qui:

http://www.knom.org/wp/blog/2014/03/14/profile-phil-hofstetter-2014-iditarod-trail-invitational/

12:20 21/03/2014
Aspettiamo notizie dell’arrivo di Tim e Loreen Hewitt a Nome. Ancora nessun segnale, telefonata o messaggio.

13:39 21/03/2014
Ci aspettiamo che anche l’ultimo dei ciclisti, lo scozzese Donald Kane, finisca oggi. A causa della neve fresca, ha dovuto spingere la sua bicicletta per molti chilometri lungo la costa. Speriamo di avere notizie del suo arrivo entro stanotte.

13:50 21/03/2014
RJ Sauer ha condiviso la sua esperienza dell’ITI di quest’anno.

http://monologblog.com/2014/03/21/the-call-of-the-wild/

17:55 21/03/2014
Ancora niente da Tim, Loreen o Donald. Wilco e Jill sono andati in macchina sulla strada ghiacciata fuori Nome, ma non c’è ancora nessun loro segno.
[2 ore dopo, NDR]
Wilco van den Akker Donald è arrivato!
Joanna Wassillie Urrà per Donald! Sono così contenta di ricevere questa notizia!

21:50 21/03/2014
Donald Kane è arrivato stasera a Nome. Congratulazioni Donald! Vai così! Sappiamo che è stata davvero dura dover spingere la bicicletta per la maggior parte della strada lungo la costa da Unalakleet, perché lo abbiamo fatto anche noi nel 2008. Ben fatto. Siamo molto felici per te! Ancora nessuna notizia da Tim e Loreen. Controlleremo di nuovo con Wilco e Phil che li stanno aspettando al traguardo di Nome.
Dario Coppola Ben fatto Donald, congratulazioni!!!!
Fornaro Renzo Sono così FELICE, per questa notizia!!!! Gran lavoro Donald.
Rachael McHard EVVIVA! Congratulazioni zio Donald, sono tanto contenta! xx

22:01 21/03/2014
Ho sentito Phil da Nome e mi ha detto che Donald dice che Tim e Loreen dovrebbero arrivare a Nome stasera alle 22:00, stanno bene, ma avevano bisogno di riposarsi un po’ di più lungo la strada.

22:10 21/03/2014
Tony Covarrubias
3 ore fa
Shawn è arrivata ad Elim e, a quest’ora, ne è anche ripartita. Mi ha chiamato mentre guidavo verso casa tornando da lavoro. È arrivata intorno alle 17:00 e ha incontrato qualcuno dell’ufficio postale col suo pacco. Era così sollevata, perché pensava di averlo perso. Abbiamo parlato solo per 5 minuti perché lei stava pensando di prendere qualcosa dal negozio locale e ripartire subito. Quindi spero proprio che sia ripartita prima delle 18:00.

Ha detto che sul percorso c’era neve polverosa, quindi oggi è stata dura, anche se in realtà il suo tempo è stato lo stesso dello scorso anno; di questo era felice.

Direi che ormai sente l’odore dell’arrivo e ha iniziato presto il suo sprint (scherzo), perché sta progettando di arrivare al rifugio stasera; di partire presto domattina; “potrebbe” chiamarmi da Golovin; e pianifica di essere a White Mountain domani sera. Sta per farcela e sappiamo che da White Mountain può arrivare a Nome in un giorno, se vuole.

22:15 21/03/2014
Tim e Loreen ce l’hanno fatta ad arrivare a Nome!!

Tim e Loreen al traguardo a Nome

Tim e Loreen al traguardo a Nome

22:58 21/03/2014
Joanna Wassillie
Altra posta per Shawn McTaggart! In questi giorni sta ricevendo più posta di me! : ) Siamo così eccitati man mano che si avvicina… la sua famiglia di White Mountain è pronta!

Ancora posta per Shawn McTaggart a White Mountain

Ancora posta per Shawn McTaggart a White Mountain

Judy Ducken Credo di leggere il nome di Krissa sul pacchetto. Lei e Shawn sono andate a scuola insieme e adesso Krissa insegna in quarta elementare. La sua classe ha fatto delle cartoline per Shawn; penso possano esserci quelle nella busta.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 74 follower